229

LicenzaMusei

 

LicenzaMusei


facebook

Copyright. All Rights reserved by Comune di Licenza

image-820

"Prende avvio il nuovo progetto di LicenzaMusei con il MAO | Museo Archeologico Oraziano e il MusAQ | Museo dell’Aquila reale: la residenza artistica internazionale LARTRES Licenza Artisti in Residence. Un’iniziativa dedicata ad artisti operanti professionalmente negli ambiti delle arti che vogliono cercare una nuova ispirazione per la loro arte, vivere un’esperienza unica che permetta loro di entrare in contatto con la natura e con altri artisti".​

image-349

Luogo ideale e spesso idilliaco, diventa tappa fondamentale per gli artisti, soprattutto per i più giovani, che vogliono cercare una nuova ispirazione per la loro arte, vivere un’esperienza unica che permetta loro di entrare in contatto con la natura e con altri artisti. Un locus amoenus, un’occasione di scambio culturale e un coinvolgimento profondo che porta ad un arricchimento concreto non solo dal punto di vista artistico ma anche personale, occasione importante di dialogo, confronto e crescita.

 

Il progetto nasce da una sinergia territoriale con Il collettivo L’Aquila reale: Centro d’Arte e Natura di Civitella di Licenza fertilizzata da LicenzaMusei - Sistema Museale Urbano della Città di Licenza, incubatore-propulsore di un processo comunitario di progettazione e realizzazione autonoma di iniziative innovative sul territorio basato sul principio del lavoro di comunità. Prosecuzione di quel processo di saldatura tra istituzioni e società civile imperniato sul principio delle nuove forme di co-progettazione pubblico/privato, intrapreso nell'ambito delle attività museali.

 

Grazie al sostegno dell'Amministrazione Comunale di Licenza e alla curatela della Direzione scientifica di LicenzaMusei (Lucina Giacopini), il progetto si svolge all’interno del complesso architettonico del XII secolo di Palazzo Baronale Orsini di Licenza, sede del MAO | Museo Archeologico Oraziano ospite della collezione archeologica del sito della Villa di Quinto Orazio Flacco (I sec. A.C), e negli spazi del MusAq | Museo dell’Aquila reale, porta di accesso alla valle del Monte Pellecchia, sito di nidificazione della celebre coppia di Aquila reale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili.

 

Questi spazi assumono carattere polifunzionale quale vero laboratorio creativo ovvero un incubatore di idee permanente, aperto a tutti coloro che vogliono sperimentare e fare ricerca, grazie ai diversi stimoli provenienti sia dal contesto classico che da quello naturalistico offerto dal borgo licentino e dalla valle del torrente Licenza.

Valle-dellAquila-stampa-hackert
ValledellAquila

Cos'è una residenza artistica?

La residenza artistica (intesa come strumento di incentivo e supporto alle produzioni artistiche e per la promozione e il supporto alla creatività dei artisti e dei gruppi emergenti è uno spazio di creazione artistica che opera in uno stretto legame con la comunità di riferimento.  La proposta creativa è improntata principalmente sul supportare e stimolare i processi creativi attraverso l’incontro con artisti contemporanei e ricercatori con il coinvolgimento totale del contesto rurale e di montagne; una crescita personale ed artistica, un ambiente ricco di storia che incentiva la concentrazione, la consapevolezza, lo scambio e il reciproco arricchimento artistico e culturale.

Regolamento della Residenza Artistica LARTRES

Aquila

LicenzaMusei, insieme a l’Aquila reale: Centro d’Arte e Natura di Civitella di Licenza, sviluppa collaborazioni per progetti originali di gruppi e artisti che partecipino alla Residenza Artistica LARTRES con l’obiettivo di promuovere e valorizzare progetti di produzione e ricerca a vocazione multidisciplinare nell’ambito della creazione multimediale contemporanea delle differenti discipline artistiche (arte contemporanea, performance, site specific e arti performative segnate anche dall’incontro con i campi del visivo, (fotografia, videomapping e videomaking etc.) e del sonoro (ambientazioni acustiche e sonore). Sono accolti i progetti con sviluppo al di fuori dagli spazi teatrali codificati, capaci di instaurare un rapporto e un dialogo con il territorio ospitante: pubblico (adulti, giovani, scuole), con i suoi paesaggi urbani, rurali, sociali e culturali.

 

A chi è rivolta?

 

Destinatari della residenza sono artisti operanti professionalmente negli ambiti delle arti performative e che abbiano in cantiere o in corso d’opera un progetto artistico in divenire. Essi non dovranno essere titolari di residenze. Sono privilegiati i progetti di produzione e ricerca, sempre nell'ambito della creazione contemporanea, a vocazione multidisciplinare all’insegna dell'incontro multimediale con vari campi (visivo, fotografia e video, video maping, sonoro, storytelling).

libroorazio3
librodiorazio2
librodiorazio
20210316183951

La Residenza LARTRES in particolare è indirizzata

MAO

Accoglienza di artisti italiani e internazionali (non titolari di residenze) per un periodo di minimo 20 giorni. Ha come obiettivo principale quello di favorire la permanenza di artisti per sviluppare esperienze di condivisione e confronto tra gli artisti ospiti e la residenza che li accoglie, attraverso situazioni formative che comprendono attività di ricerca, di studio, di creazione, di prove, di allestimento, di coinvolgimento del pubblico e della comunità di riferimento al territorio della residenza.

Realizzazione di progetti originali o innovativi per supportare e stimolare i processi creativi attraverso l’incontro con artisti contemporanei e ricercatori con il coinvolgimento totale del contesto rurale al fine di rafforzare la relazione con il pubblico e con il territorio di riferimento della residenza.

 

PERIODO:

 

La residenza si svolgerà in un periodo minimo di 20 e massimo di 90 gg. anche non continuativi da stabilire in un periodo stabilito del calendario della residenza previsto per l’anno 2021.

 

TERMINI:

 

La richiesta di partecipazione, con tutta la documentazione allegata, dovrà essere trasmessa esclusivamente via mail entro e non oltre il 30 Settembre di ogni anno all’indirizzo infolicenzamusei@gmail.com con oggetto: RESIDENZA ARTISTICA e nome dell’artista.

IMG20210304134336

Cosa offre la Residenza LARTRES 

IMG20210304134336FC86082FN30433Adler02Adler01disegnoaquilaamatita.JPG
  • Disponibilità della struttura del LicenzaMusei, sistema museale urbano della città di Licenza: Museo Archeologico Oraziano, del MuSAQ - Museo dell’Aquila reale, della sala Oraziana del Palazzo Baronale Orsini.
  • Ricerca di spazi alternativi nel caso in cui il progetto lo preveda.
  • Sostegno e monitoraggio artistico e tecnico di l’Aquila reale Centro d’Arte e Natura in caso di sedi e spazi diversi da quelli canonici
  • ospitalità dell’artista presso la Foresteria del Palazzo.
  • Incontri di studio, confronto e feedback sul lavoro con gli sguardi esterni della direzione artistica di l’Aquila reale Centro d’Arte e Natura e eventualmente di altri operatori/ artisti/ studiosi/critici appositamente invitati.
  • La Residenza LArtRes potrà inserire l’artista selezionato all’interno delle proprie iniziative o altri eventi che possano dare visibilità al progetto.
  • La creazione definitiva delle opere potrebbe essere ospitata nelle programmazioni istituzionali delle strutture ospitanti ed essere oggetto di appositi eventi istituzionali.
  • Promozione e divulgazione (mediante fotografia, video, intervista e recensione scritta) del progetto e evento sul sito / social della struttura ospitante.

Palazzo Baronale Orsini di Licenza

Gli artisti saranno alloggiati presso la Foresteria del Palazzo Baronale Orsini. L’ospitalità e la promozione espressi dalla Residenza vanno intesi quale sostegno alla progettualità e alla ricerca artistica e creativa espressa dalla proposta selezionata. Gli artisti in residenza saranno introdotti e accompagnati sul territorio secondo un programma concordato e potranno contare sulla cura, la mediazione e l'assistenza dell’organizzazione: LicenzaMusei Sistema Museale Urbano della città di Licenza e L’Aquila reale: Centro d’Arte e Natura di Civitella di Licenza

Modalità di partecipazione

stemmaorsini

Gli artisti interessati a proporre progetti di residenza sono invitati a presentare una domanda di candidatura corredata di scheda di partecipazione debitamente compilata e firmata entro il mese di Settembre di ogni anno.

 

La domanda di candidatura dovrà essere accompagnata da:

 

  • Descrizione del progetto artistico (max 2.000 battute spazi inclusi)
  • Breve descrizione dell’eventuale piano di lavoro da svolgere in residenza
  • Composizione del gruppo di lavoro indicando per ogni componente nome, cognome, data di nascita, domicilio e ruolo all’interno del progetto
  • Curriculum dell’artista o della compagnia, del responsabile del progetto e di ogni componente la formazione.
  • Eventuale descrizione di collaborazioni con altre strutture di residenza
  • Se disponibile, materiale grafico, foto e video relativo al progetto artistico. Il materiale grafico e fotografico dovrà essere allegato alla mail, quello video dovrà essere caricato Youtube e il link andrà inserito nella mail in modo da essere ricevuto con gli altri materiali.

Vincoli e Condizioni

STATUAORAZIOGRAFICIZZATOBALBO

Con l’invio della scheda di partecipazione viene confermata l’accettazione e il rispetto del presente regolamento. Resta inteso che le eventuali variazioni di progetto andranno concordate con la direzione artistica motivandone la natura e necessità. La direzione artistica si riserverà la approvazione.

 

Gli artisti selezionati si impegneranno a :

 

  • Rispettare il programma concordato in sintonia con il progetto presentato.
  • Nell’arco della residenza gli artisti dovranno realizzare attività di audience development col pubblico, in particolare con studenti e altre realtà del territorio, per sperimentare e approfondire specifiche modalità di sensibilizzazione del pubblico stesso.
  • Nell’arco della residenza gli artisti dovranno realizzare un progetto di educazione e formazione alla visione, nell'ambito del quale l'ospite in residenza incontrerà e dialogherà col territorio presentando il proprio percorso artistico attraverso work in progress, visite allo studio e altre modalità di confronto con il pubblico.
  • Prendere parte a tutte le attività previste dal programma.
  • A progetto approvato, l’artista è tenuto ad inserire in tutto il materiale pubblicitario, promozionale, informativo, inerente l’attività che andrà a creare il testo: Con il sostegno di Comune di Licenza | Sistema Museale Urbano LicenzaMusei e L’Aquila reale: Centro d’Arte e Natura di Civitella di Licenza | ARTISTI IN RESIDENCE  | RESIDENZA ARTISTICA INTERNAZIONALE
  • Farsi carico di viaggi e vitto per tutto il periodo di residenza.
  • Aver cura degli spazi assegnati, delle condizioni e orari d'accesso
  • Garantire la proprietà intellettuale delle proposte presentate.
  • Provvedere al necessario per la realizzazione del progetto per quanto non previsto dal programma.

Valutazione dei progetti

La valutazione dei progetti è a cura della direzione artistica della residenza (un rappresentante del Comune di Licenza, un rappresentante del Sistema Museale Urbano LicenzaMusei, un rappresentante dell’Aquila reale: Centro d’Arte e Natura di Civitella di Licenza e un rappresentante di Associazioni locali coinvolte) e avverrà mediante l’esame della qualità e dell’originalità della proposta artistica e del curriculum degli artisti proponenti. Entro il 30 Ottobre successivo verrà comunicato l’esito via mail. Seguirà comunicazione definitiva della selezione con la stipula del contratto per la partecipazione in Residenza. Il materiale inviato per la selezione non sarà restituito ma resterà nell’archivio di LARTRES

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder